Womenonbike
eicma 2021

EICMA pensa già all’edizione 2021

Il presidente della società che organizza l’evento EICMA Pietro Meda:
“Al lavoro per innovare guardando al domani”

eicma 2021

“EICMA è sempre qui. A disegnare il futuro, a lavorare per il buono che verrà. Perché verrà”.

È questo uno dei messaggi dell’attività di comunicazione online lanciata il giorno 05 novembre dall’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo – EICMA –  proprio in corrispondenza di quello che sarebbe stato il primo giorno della rassegna riservato ai media e agli operatori dell’Edizione 2020 (posticipata lo scorso giugno al 2021).

La 78esima edizione dell’Esposizione Internazionale del Ciclo e del Motociclo si terrà dall’11 al 14 novembre 2021.
Le giornate del 9 e del 10 saranno dedicate e riservate agli operatori e alla stampa.

L’appuntamento, che attira centinaia di migliaia di appassionati e che negli anni si è affermato come uno degli eventi più importanti del capoluogo lombardo per attrattività, interesse e visibilità, è quindi solo rimandato al 2021, dal 9 al 14 novembre, sempre nel quartiere fieristico di Milano-Rho.

“Il valore e la leadership internazionale del nostro evento espositivo – ha spiegato Magri – ci hanno spinto a non scommettere sull’evoluzione sanitaria legata all’emergenza Covid-19 e, soprattutto, ad ascoltare e tutelare l’intera industria delle due ruote che, con Fiera Milano in primis e i nostri partner, continua a vedere in EICMA un modello vincente e la sua più importante opportunità b2c e b2b in ambito fieristico”.

La campagna ha previsto la pubblicazione di due video sulla piattaforma digitale del più importante evento espositivo internazionale per l’industria delle due ruote. Il primo video, quello dedicato appunto agli espositori e ai professionisti del settore, è online sui profili social di EICMA dal 03 novembre. La seconda clip è stata invece pubblicata giovedì 5 novembre, il giorno che avrebbe visto l’apertura dei cancelli al grande pubblico.

Due video e un unico messaggio concreto di fiducia e passione. Come ha confermato Pietro Meda, presidente di EICMA S.p.A., “che aprono la strada all’Edizione 2021 che si terrà dal 9 al 14 novembre”.

“Le conseguenze della pandemia – ha aggiunto Meda – ci hanno privato solo momentaneamente del calore della nostra manifestazione. Ma la comunità delle due ruote e la sua filiera sono vive e tenaci. Stiamo investendo questo tempo per lavorare ancora più alacremente con l’ambizione di trovare aree di miglioramento e innovazione, guardando al domani e continuando a fare quello che EICMA è riuscita a raggiungere in oltre cento anni di storia:

offrire agli espositori e al pubblico una vetrina unica al mondo”.

eicma 2021

Il presidente del CdA di EICMA Pietro Meda ha infine sottolineato che “l’Edizione 2021 avrà grande valore simbolico. Auspichiamo possa contribuire a far dimenticare agli appassionati e a tutta la filiera delle due ruote questa difficile ed eccezionale congiuntura”.

“È nostra intenzione – ha concluso – continuare a tutelare non solo l’importanza globale del nostro evento espositivo, ma anche ulteriormente valorizzare il forte legame con il territorio e con le istituzioni che considerano EICMA un appuntamento attuale e imprescindibile non solo per il settore”.

SAVE THE DATE: EICMA 2021!

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Continua la lettura dell'articolo, registrati gratuitamente a Womenonbike

registrati o esegui il login