Womenonbike

SEI TIPS PER GUIDARE LA MOTO DI NOTTE

Un tour in moto nel fine settimana o anche un lungo giro in moto durante una domenica possono trasformarsi in un giro nel buio. Mentre ci dirigiamo a casa o verso la nostra prossima destinazione per la nostra sosta notturna dobbiamo adattare la nostra tecnica di guida e prepararci a guidare la moto di notte. Essere viste e vedere la strada davanti a noi è fondamentale per la sicurezza.

CONTROLLARE LA LAMPADINA DEL FAROGUIDARE LA MOTO DI NOTTE

Occorre considerare la sostituzione della lampadina del faro con un modello compatibile super luminoso. Per guidare serenamente la moto di notte, può aumentare notevolmente la visione della strada e, naturalmente, segnalare la propria presenza al traffico in arrivo. Alcuni motociclisti sostituiscono la lampadina del faro con una lampada fuoristrada non omologata (per effetti, colore e luminosità). È meglio però stare lontano dalle lampadine colorate (che generalmente sono illegali) in quanto sono più fonte di distrazione che di sicurezza. Nella maggior parte dei casi, eseguendo l’upgrade a una lampadina di qualità migliore, si aggiunge una visibilità bidirezionale aumentata del 6%! È importante comunque assicurarsi di ricontrollare che la lampadina che si desidera installare sia compatibile con i propri “componenti elettrici” assicurandosi che sia della dimensione corretta, verificando con il proprio rivenditore o meccanico per essere sicure.

REGOLARE L’ANGOLAZIONE DEL FARO

Occorre anche controllare l’angolazione del faro. Spesso questo non è nella posizione migliore per massimizzare la vista della strada se vogliamo guidare la moto di notte. L’angolo è un passo fondamentale verso la sicurezza. I proiettori e le lampadine possono cambiare posizione a causa delle vibrazioni della strada, dell’età della moto e così via. L’angolazione si può verificare anche da soli, posizionando la moto a 10 metri da un muro, proiettando la luce del faro sulla parete e verificando a che altezza viene proiettata la luce (bordo inferiore della superficie d’uscita della luce non deve essere inferiore ai 500 mm). Oltre all’angolazione è bene ispezionare la lampadina interna per accertarsi che sia fissata in posizione e non si sia allentata.

 

 

AGGIUNGERE NASTRO RIFLETTENTE

Un rotolo di nastro gessato riflettente costa intorno ai 20 Euro. Si applica al bordo interno dei cerchi delle ruote. È altamente riflettente e quando viene catturato dai fari di un altro veicolo illumina la circonferenza dei pneumatici. Esteticamente lo trovo un pò bruttino: occorre farselo piacere per attaccarlo…

AGGIUNGERE DECALCOMANIE RIFLETTENTI SUI BAULETTI

È possibile acquistare adesivi o nastro adesivo riflettente da applicare su bauletti o sul casco. È facile posizionare piccoli pezzi attorno al fanale posteriore, al parafango posteriore, alle carenature e alle borse laterali. Molti adesivi/ricordo di visite presso luoghi turistici hanno una parte riflettente, molto utile.

INDOSSARE UN GIUBBOTTO AD ALTA VISIBILITÀ

I giubbotti ad alta visibilità sono diventati ormai indispensabili. Possono essere indossati su qualsiasi giacca da moto. Sono relativamente economici e altamente riflettenti durante il giorno e ancora di più di notte o anche durante i giorni di pioggia. Sono facili da riporre e trasportare. Oggi è bene che facciano parte di un kit di equipaggiamento essenziale per le motocicliste.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.