Womenonbike

Guzzi festeggia 100 anni

Oggi, 15 marzo 2021, è una data importante per Guzzi: festeggia 100 anni di solida tradizione motociclistica. Guzzi può vantare un intero secolo di splendide moto made in Italy, vittorie, avventure motociclistiche, personaggi straordinari che hanno costruito il mito del Marchio dell’Aquila.

Guzzi festeggia 100 anni

Le GMG

Festeggeremo i 100 anni tutti insieme alle Giornate Mondiali Moto Guzzi a Mandello del Lario dal 9 al 12 settembre. La Guzzi in quell’occasione vivrà un momento di grande orgoglio muovendo la passione di migliaia di motociclisti da diverse parti del mondo. Parteciperanno ufficialmente i Club Guzzi e il MC Polizia di Stato. Le GMG costituiscono un appuntamento imperdibile per ogni appassionato. A dieci anni dall’ultima edizione, le GMG tornano per festeggiare questo importante traguardo. L’evento vede la collaborazione tra Moto Guzzi, il Comitato Motoraduno Internazionale e la municipalità di Mandello del Lario.

Identità. Autenticità, unicità

Un profondo rinnovamento della gamma delle Moto Guzzi negli anni ha mantenendo intatti i valori di stile e autenticità del marchio. Il futuro presente delle moto del marchio dell’Aquila è rappresentato oggi dall’equipaggiamento di ogni moto fatto delle migliori dotazioni tecniche ed elettroniche in atto presenti sul mercato.

Ciascuna moto costruita nello stabilimento di Mandello del Lario ha un passaporto internazionale dal cuore italiano.

Quei valori di identità, autenticità, unicità sono bilanciati in ogni Guzzi con lo stile classico e la tecnologia d’avanguardia in una confezione artigianale totalmente realizzata in Italia.

L’Aquila di Guzzi festeggia 100 anni

Guzzi festeggia 100 anni

L’Aquila ad ali spiegate è l’ emblema simbolo delle moto Guzzi che oggi festeggiano 100 anni. Essa rappresenta l’elemento che ha contribuito a creare il mito di questo marchio, legato alla storia d’Italia. Trae origine, infatti, da una speciale condivisione dei due fondatori della casa madre, Carlo Guzzi e Giorgio Parodi. Entrambi hanno militato nel Servizio Aereo della Regia Marina durante la Prima Guerra Mondiale. Ed è proprio durante il conflitto che i due amici decisero di dedicarsi, a guerra finita, alla costruzione di motociclette. Scelsero così l’Aquila come simbolo della loro casa motociclistica per ricordare l’amico e pilota Giovanni Ravelli vittima di un incidente nel 1919.

14 titoli mondiali

Un compleanno davvero riguardevole, non solo per le sue vittorie sui circuiti di tutto il mondo ma per essere stata la moto dei record di velocità, la moto delle Forze dell’Ordine, dell’Esercito Italiano e delle Forze di Polizia di molte città d’Europa. Oggi Moto Guzzi è la moto dei Corazzieri, il corpo di élite che scorta il Presidente della Repubblica Italiana.

Guzzi festeggia 100 anni

Grandi viaggi

Da quando, nel 1928, con una GT Norge Giuseppe Guzzi raggiunse il circolo polare, il granturismo su due ruote si è allargato a macchia d’olio e si è evoluto, grazie alle innovazioni tecniche di cui la Casa di Mandello ha saputo dotare le sue moto.

La storia del marchio

La sede operativa di Mandello del Lario, rinnovata e trasformata, è lo stesso stabilimento in cui è stata prodotta la prima Moto Guzzi. Questa impresa industriale ha segnato la storia del motociclismo mondiale, attraverso moto che sono entrate nell’immaginario collettivo, come la GT 500 Norge (1928), l’Airone 250 (1939), il Galletto (1950) che contribuì alla motorizzazione di massa nel dopoguerra.

La galleria del vento a Mandello – la prima al mondo in campo motociclistico – è tuttora visitabile nello stabilimento di Mandello. Essa costituisce l’intuizione speciale di visionari e audaci imprenditori che hanno fatto la storia della Guzzi.

 

Guzzi festeggia 100 anni

Negli anni ’60, dopo le motoleggere Stornello e Dingo, Moto Guzzi dette vita al motore bicilindrico a V di 90° da 700cc con trasmissione finale a cardano, destinato a diventare il simbolo stesso della Casa di Mandello attraverso modelli mitici come la V7 Special, V7 Sport, California e Le Mans. Su questa architettura il propulsore viene costantemente evoluto fino a motorizzare le più apprezzate Moto Guzzi contemporanee come la gamma V7, V9 nelle versioni Roamer e Bobber e la grande viaggiatrice V85 TT.

La livrea “centenario”

Per festeggiare il secolo tutta la gamma di Moto Guzzi viene offerta anche nella speciale Livrea Centenario, prodotta in edizione esclusiva solo nel 2021 e ispirata alla mitica moto da GP “Otto Cilindri”.

Gruppo Piaggio

Oggi Moto Guzzi è parte fondamentale, dal 2004, del Gruppo Piaggio. Il Gruppo, primo produttore europeo di moto e scooter, ha mantenuto della Guzzi la tradizione classica, ne ha promosso i valori ispiratori ed ha riportato questo marchio ad un ruolo da protagonista in Italia e nel mondo. “E’ un’eccellenza tutta italiana –  ha commentato il Presidente  del Gruppo Piaggio Colaninno– che ha fatto la storia del nostro paese senza mai invecchiare e che continua a muovere la passione più autentica di migliaia di guzzisti in tutto il mondo”

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Continua la lettura dell'articolo, registrati gratuitamente a Womenonbike

registrati o esegui il login