Womenonbike

Yamaha conferma Maria Herrera per il WorldSSP

Maria Herrea. La pilota, nonostante la sua giovane età – 24 anni – vanta una lunga esperienza, che l’ha resa perfetta per il secondo tentativo del team nella categoria. Per il 2021 Herrera prenderà parte infatti al WorldSSP Challenge per la scuderia Yamaha, con le tappe europee del campionato, che attualmente sono i primi nove round.

Maria Herrera

Spagnola della Regione di Toledo, Maria ha dimostrato fin dalla giovane età di essere una forte concorrente, vincendo il “Campionato Velocità del Mediterraneo” nel 2011. L’anno successivo è salita alla classe CEV Moto3, e durante la sua seconda stagione nel 2013 ha ottenuto due vittorie per raggiungere la quarta posizione in campionato. Quell’anno ha anche vinto una wildcard nel campionato del mondo Moto3 al Gran Premio di Aragon.

54 chili per 162 centimetri di altezza: la lady rider va molto in bicicletta. Per le donne – secondo Maria Herrera – è più difficile costruire muscoli, quindi passa molto tempo in palestra rispetto ai suoi concorrenti maschi. Per quanto riguarda l’essere l’unica donna nel motomondiale, invece, vuole dimostrare che le donne possono essere più veloci degli uomini. Sta lavorando duramente per arrivare un giorno al vertice della categoria lottando per i suoi sogni.

Nelle prime gare Maria non riusciva a guidare la moto al meglio. Ci provava…. ma solo dopo alcune regolazioni al manubrio, al sedile e ai poggiapiedi, ha trovato la sua strada. Da quel momento in poi, ha iniziato a divertirsi, godersi le gare ed è diventata sempre più veloce, un’esperieza che gioverà senz’altro per la stagione 2021.

Nella sua carriera la Herrera a preso parte ad altri tre Gran Premi Moto3 nel 2014, dove ha corso a Jerez, Barcellona e Valencia, prima di guadagnare un posto “a tempo pieno” nel campionato per l’anno successivo. Ha proseguito per tre stagioni complete, collezionando 65 partenze in Moto3. Nel 2018 è passata al WorldSSP300, in sella a una moto R3 GYTR.

Dopo una sola stagione, Maria Herrera è passata alla classe WorldSSP su una Yamaha R6 nel 2019, senza trascurare la novità MotoE, dove ha corso sulle Energica tutta la stagione senza trascurare la passione per i motori termici con 3 gare del WorldSSP.

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Continua la lettura dell'articolo, registrati gratuitamente a Womenonbike

registrati o esegui il login